Histoire

Home  /  Histoire

PERCORSO PROFESSIONALE ALAIN GOELDLIN – GOELDLIN INT’L MOVERS

Qui di seguito il racconto del mio percorso professionale che è parte integrante della storia della Goeldlin Int’l Movers fondata nel 1933.

Mio Nonno, Roberto Goeldlin (1895-1973), figlio del diplomatico Friedrich Goeldlin von Tiefenau dell’Ambasciata di Svizzera a Roma, basandosi sulla sua professionalità, sul suo spirito organizzativo, nonché sula sua serietà, puntualità e onestà, nel 1933, costituisce, nella Capitale italiana l’omonima società di Traslochi Internazionali (Nazionali/locali).

Nel 1938, mio Zio Mario (1920-1982) si affianca al Padre Roberto.

Nel 1956, il secondo genito, mio Padre Carlo (1940-2016), entra a far parte dell’organizzazione.

Il sottoscritto Alain (1964), inizia la scolarità presso il Lycée Chateaubriand di Roma e successivamente presso Scuola Svizzera a Losanna e dove ottengo il diploma di Maturità Federale Svizzera.

Dopo l’ottenimento del diploma, ma soprattutto dopo circa nove anni di collegio, decido di prendermi un paio anni sabatici, lavorando in diversi settori e viaggiando attraverso l’Europa.

Durante questo periodo, grazie alla Confederazione Elvetica che offriva la possibilità di lavorare a interim, ho avuto la fortuna di fare le mie esperienze lavorative come, aiuto falegname, aiuto manutentore di cisterne, allestitore di negozi, autista di furgoni, facchino e altri mestieri che mi hanno permesso di vedere il lavoro anche dalla parte di chi ne viene usurato fisicamente.

Nel 1985, bisognoso di imparare il mestiere di famiglia, decido di entrare nella mia attuale professione presso la Società di Traslochi Internazionali Marcel Schneider SA di Losanna (Oggi MS-MOVE). In questa società ho imparato e esercitato il mio mestiere iniziando come facchino/imballatore, autista, impiegato e finendo nel 1991 come dirigente.

Nel 1991, dopo essermi sposato con Monique, che ho avuto la fortuna di conoscere in i Svizzera e madre dei nostri 3 meravigliosi figli, torno a Roma.

Inizialmente scelgo di andare a lavorare come consulente presso una cooperativa di trasporti e traslochi. Questa ulteriore esperienza mi era necessaria in quanto ritenevo che prima di raggiungere l’attività di famiglia, era doveroso conoscere e assimilare la mentalità di lavoro in Italia.

Nel 1994 raggiungo la Ditta di Famiglia dove ancora esercito.

Dal 1991 a oggi ho avuto la fortuna di acquisire altre esperienze come:

  • Responsabile Operativo/commerciale/rapporti con agenti esteri e nazionali, Commerciale e operativo
  • Segretario Generale con mansioni di dirigente per la costituzione del primo gruppo associativo italiano di Spedizionieri Internazionali nel settore traslochi e relocation, I Professionisti del Trasloco (obbiettivo raggiunto).
  • Partecipazione attiva e costituzione del primo gruppo europeo del settore: European Moving Group (Gruppo Europeo di Interesse Economico-GEIE) di cui sono stato uno dei 5 fondatori firmatari dell’accordo. (Obbiettivo raggiunto)
  • Nel 2003 sono incaricato da A.I.T.I. Associazione Imprese Traslocatori Italiani (CONFETRA/ALAS) come Collaboratore del Segretario Generale dell’ALAS (Associazione Laziale Spedizionieri) e con gli incarichi specifici di costituire l’associazione AITI ed in particolare nell’ acquisire nuovi soci (acquisiti 96 soci su tutto il territorio italiano) (obbiettivo raggiunto) e nell’organizzazione, direzione e coordinamento del loro primo congresso. (Obbiettivo raggiunto)

L’affiliazione e/o la partecipazione ai più importanti Gruppi Internazionali inerenti alla nostra professione come “La Chambre Syndicale du Déménagement de France”, Demeco, Les Gentlemen du Déménagement, Fedemac, I.A.M. International Association of Movers (ex Household Goods Forwarders Association of America), Eurovan, ecc., consentono alla Goeldlin In’l Movers di essere un’entità riconosciuta a livello internazionale.

Il frutto del mio percorso professionale e gli oltre 86 anni che la Goeldlin Int’l Movers ha maturato sino ad oggi, sono a disposizione della Clientela privata e/o industriale, garantendogli standard qualitativi di alto profilo professionale.

Alain Goeldlin

Roma, 28 Ottobre 2019